Manovra: Lega-M5S condonano la responsabilità delle banche

(ANSA) – ROMA, 12 NOV – “Con una norma della legge di Bilancio, Lega e 5 Stelle, i ‘paladini dei risparmiatori’ si trasformano in ‘paladini delle banche e dei loro garanti”. Lo afferma Franco Vazio, vice presidente della Commissione Giustizia della Camera, a proposito della legge di Bilancio.

“Poco meno di un anno fa – spiega – in Commissione Banche erano emersi con chiarezza il ruolo opaco e insufficiente di Bankitalia e di Consob nei controlli e nei mancati allarmi ai risparmiatori, le omissioni nelle comunicazioni e quindi una evidente responsabilita’ della Vigilanza e delle Banche private nelle vicende che travolsero risparmiatori e imprese letteralmente messi sul lastrico. Lega e M5S, Salvini, Di Maio e Villarosa, assunsero in campagna elettorale l’impegno di aiutare imprese e risparmiatori depredati”.

“Ora, invece, costoro sfornano in legge di Bilancio (art. 38) un vero e proprio ‘condono tombale’ per le responsabilita’ personali e patrimoniali di Bankitalia, di Consob, delle Banche e dei loro responsabili dell’epoca”.

“Se vorranno 4 soldi dallo Stato, imprese e risparmiatori dovranno rinunciare a qualsiasi azione di ulteriore ristoro o risarcimento dei danni, e alle possibili azioni di responsabilità proprio nei confronti di chi avrebbe dovuto vigilare sui loro risparmi e che a vario titolo si sono distinti per omissioni di controllo e opache o inesistenti azioni e segnalazione di allarme”.

“Ovvio che le associazioni dei risparmiatori depredati e le imprese danneggiate siano sul piede di guerra. Quello che stupisce – sottolinea ancora – è che gli allora ‘paladini dei risparmiatori’, Villarosa in testa, non ammettano le proprie collusioni con il sistema bancario e le relative responsabilita’, ma si limitino ad affermare che sara’ il Parlamento a correggere la norma”.(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *