Decreto Genova, Vazio: “Basta prese in giro”

Le persone e le imprese aspettano risposte e soldi che non esistono e che non arrivano a causa di un ministro incapace, Toninelli, e di un Governo che, seppur popolato di tantissimi liguri, da quasi due mesi annuncia soluzioni mirabolanti e milioni di euro a valanga, ma che nei fatti produce solo provvedimenti radicalmente sbagliati.

Manca la cognizione di cosa e come fare per affrontare l’emergenza in corso.

Toninelli poi da mesi parla di cose che il giorno dopo deve costantemente rimangiarsi. Le parole hanno tenuto il posto delle soluzioni, mentre la Liguria e Genova aspettano, con buona pace del presidente Toti che recita due parti come in una commedia…

La demagogia degli annunci e la mania di protagonismo dei vicepremier e del ministro Toninelli hanno fatto perdere tempo prezioso. Per conoscere i colpevoli c’e’ la giustizia, per dare ristoro a Genova e ai genovesi ci dovrebbe essere il Governo. Peccato che non ci sia.

Noi proveremo a modificare il Decreto, a metterci cervello e competenza per dare risposte concrete e rapide ai problemi delle famiglie e delle imprese genovesi e liguri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *