D L Pubblica Amministrazione: cosa cambia

Download (PDF, 143KB)

 

D.L. PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

 

Giovedì la Camera ha approvato in prima lettura il Decreto Legge “Pubblica Amministrazione”

Un altro passo importante verso un reale cambiamento del Paese, anche culturale.

Ecco in pillole di cosa si tratta:

 

EFFICIENZA DELLA PA E SOSTEGNO ALL’OCCUPAZIONE

–    risolta “Quota 96”: 4.000 nuovi posti per nuove assunzioni

–    allentamento del blocco del turn over nelle PA

–    mobilità del personale delle PA: personale dove serve

–    riduzione dei distacchi, aspettative e permessi sindacali

–    stop agli extra compensi ai segretari comunali per diritti di rogito

–    incarichi dirigenziali a tempo determinato

–    stop agli incentivi economici per la progettazione al personale dipendente

–    abilitazione scientifica nazionale nell’Università

–    scuole di specializzazione medica: aumentano gli stanziamenti

–    divieto di richiedere ai cittadini dati già presente nell’anagrafe nazionale

–    Autorità nazionale Anticorruzione

 

INTERVENTI URGENTI DI SEMPLIFICAZIONE

–    modulo unico per comunicare con la PA

–    semplificazione per i disabili

–    prescrizione medicinali per malati cronici

–    risarcimento per danneggiati da sangue infetto o da vaccinazioni obbligatorie

–    Camere di Commercio: meno oneri per le imprese

 

INCENTIVAZIONE TRASPARENZA NEI LAVORI PUBBLICI

–    iscrizione nelle white list

–    Expo 2015: unità operativa speciale

–    tutela per chi denuncia illeciti

–    appalti: poteri del Presidente della Autorità Anticorruzione

–    monitoraggio infrastrutture strategiche

 

SNELLIMENTO PROCESSO AMMINISTRATIVO E PROCESSO TELEMATICO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *