Currently browsing category

Blog

Inaugurazione Opere Parrocchiali di San Michele Albenga

opere

opereIo c’ero a giocare a pallone da bambino nel “campetto di S.Michele”, quando Salvatore Nicosia “Nico”, Aldo Fontana, Antonio Olivieri ed il Curato don Pietro Stalla ci insegnavano il calcio e a diventare dei bravi “ometti”.

Io c’ero quando, ragazzo, chiedevamo al Parroco Don Damonte uno spazio più grande per giocare e vivere la Parrocchia.

Io c’ero, ed ero Vice Sindaco, quando in Comune ci hanno presentato il progetto del Polo Scolastico Diocesano e delle Opere Parrocchiali .

Io c’ero con il Sindaco Tabbò quando abbiamo combattuto e vinto le diffidenze di molti – politici, insegnati e tecnici – e poi quando abbiamo dato il via libera al progetto con i soli voti della nostra Maggioranza, perché tutta la Minoranza (Forza Italia e Lega) era uscita dall’Aula.

Io c’ero ieri all’inaugurazione, ed è stato bello perché ho ripercorso tanta parte della mia vita.

Il Coraggio della Diocesi e della Parrocchia a volere un Opera così importante consegna ai nostri giovani un luogo bellissimo dove incontrarsi, guardarsi negli occhi e parlare.

Le Opere Parrocchiali non sono cose del passato e che non servono.
Io e molti miei amici, nelle OP abbiamo giocato, abbiamo discusso e a volte litigato, siamo diventati “grandi” e a nostra volta educatori, abbiamo conosciuto le persone che amiamo e con le quali abbiamo costruito il nostro futuro.

Facebook e gli altri Social, sono una piazza virtuale, importantissima per conoscere e capire, ma l’incontro personale e la comunità reale sono insostituibili.

Grazie a tutti quelli che ci hanno creduto e che oggi hanno reso possibile continuare questa storia bellissima.

Grazie fin d’ora a tutti gli educatori che in questo luogo faranno crescere e diventare “grandi” i nostri figli.

Franco Vazio

Ci ha lasciato Ausilia!

IMG_2891 (600x800)Ci ha lasciato Filippone Elena, per tutti noi Osiglia.

Ci mancheranno il suo entusiasmo, la sua voglia di stare in mezzo alla gente, di adoperarsi per per tutti.

Mi ha abbracciato, rincuorato, spronato con un affetto senza eguali.

Con Lei abbiamo condiviso momenti bellissimi, l’ho vista piangere nei momenti duri e tristi, l’ho vista fare festa urlando la gioia che le veniva dal cuore.

Il Partito Democratico perde una donna che voleva essere semplice, ma che sapeva essere grande nei comportamenti e nella generosità.

Una donna che non sentiva il peso degli anni e la fatica di tante battaglie e che ha saputo animare con l’esempio la vita politica di Albenga.

Il Centro Anziani della nostra città non sarebbe oggi quello che è, se lei come Presidente non lo avesse preso per mano per tanti anni.

Semplicità, entusiasmo, rigore morale e generosità: a me piace ricordarla così.

Anche se da oggi non sarai più con noi, tutto ciò ci aiuterà  e ci ricorderà che le scale del Comune e del Partito si salgono per i bisogni degli altri, degli ultimi.

Così come hai sempre fatto tu.

Ciao Osiglia