Alassio – Al Don Bosco posa di una piastrella dedicata al Capitano Balbis

10676183_10202949754686797_4822530065736678635_nAlassio. In pieno spirito alassino, riprendendo l’idea di Mario Berrino e del suo Muretto, è stata inaugurata la piastrella commemorativa in onore del capitano Franco Balbis, medaglia d’oro al valore militare, fucilato al Martinetto di Torino 70 anni fa ed ex allievo dell’istituto salesiano Don Bosco di Alassio.

La piastrella è stata posta del cortile-parcheggio del Don Bosco di Alassio. Erano presenti il generale Pastrone, comandante della Regione Militare Liguria, dei generali Odello e Bilotti, del sindaco di Alassio Canepa, del comandante Speranza vicepresidente nazionale della Federazione Italiana Volontari della Libertà che ha coordinato l’evento, dei superiori salesiani don Mancini e don Bruno e degli ex allievi del Don Bosco.10731083_10202949749646671_8271068197642831349_n

Durante la cerimonia è stato letto il messaggio del Presidente della Repubblica e del sindaco di Torino Fassino, e quello di Porcino, Presidente del Consiglio comunale di Torino, città in cui in cui nacque e morì il capitano Balbis.

1911769_10202949747366614_6287874992213737127_nL’onorevole Franco Vazio ha portato il saluto del ministro della Difesa, impossibilitata ad essere presente. Il Prefetto di Savona Nasilicata, impossibilitata ad essere presente, ha inviato il suo saluto.

La presenza degli allievi dell’istituto salesiano che hanno cantato l’inno nazionale e l’orazione ufficiale dello storico professor Pier Franco Quaglieni, anche nella sua veste di presidente alassino della Fivl, hanno dato un particolare significato alla cerimonia che ha visto la partecipazione ufficiale dell’Anpi e di altre istituzioni culturali.

1509240_10202949753166759_3719258191656777028_nLa dottoressa Chiara Spadoni, vicepresidente della sezione Fivl di Alassio, è stata la madrina dell’evento ed ha scoperto tra gli applausi di studenti e pubblico la piastrella.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *